Gli archeologi hanno appena fatto una scoperta inaspettata sull’isola di Pasqua

È “l’isola con un nome particolare” o “l’isola con le teste“. Ma c’è molto di più in questa mistica gemma del Pacifico. C’è qualcosa di strano riguardo all’Isola di Pasqua e gli archeologi potrebbero aver finalmente decifrato questo mistero.

Le teste misteriose

Le antiche teste di pietra conosciute come Moai hanno perplesso ricercatori e viaggiatori per secoli. Gli archeologi hanno fatto del loro meglio per determinare le loro origini e perché la loro costruzione si è improvvisamente fermata. Questo fenomeno è avvolto nel mistero, ma ciò che è ancora più inquietante è la posizione dell’isola…

I segni hanno rivelato tutto

Alcune delle scoperte secondo l’EISP (Easter Island Statue Project) sono assolutamente sbalorditive. Sotto una delle statue, la squadra di Van Tilburg ha trovato una reliquia particolarmente interessante. La pietra aveva una mezzaluna scolpita sulle sue superfici. Secondo i ricercatori potrebbe simboleggiare una canoa o un vaka. Le statue sotto cui è stata trovata questa pietra hanno alcuni petroglifi sui lati. Il team ha concluso che i disegni, insieme ai petroglifi, indicavano le persone responsabili della costruzione della statua.

Prec.Pag. 1 di 39